Lettera a sostegno di Jeremy Corbyn firmata da Roger Waters, Noam Chomsky e molti altri

Le prossime elezioni nel Regno Unito sono davvero una pietra miliare, come testimoniano i firmatari di una recente lettera. Tuttavia, siamo indignati dal fatto che Jeremy Corbyn, un antirazzista impegnato da tutta la vita, sia stato calunniato e definito antisemita da persone che dovrebbero sapere come stanno davvero le cose L’antisemitismo è un problema sociale ed è presente in tutti i partiti e movimenti politici, compresi i laburisti. Deve essere affrontato e sradicato. Nessun partito o leader politico hanno fatto di più per affrontare questo problema di Jeremy Corbyn e del Partito Laburista. Negli ultimi due anni, la velocità delle indagini è quadruplicata, il personale impegnato ad affrontare la questione è raddoppiato, sono stati redatti pareri legali e le regole sono state modificate per accelerare le sanzioni. L’evidenza però parla da sola: gli oppositori politici dei laburisti e gran parte dei media hanno banalizzato e usato la questione come un’arma per fini ideologici.

I progressisti di tutto il mondo guardano a queste elezioni e al Partito Laburista come un faro di speranza nella lotta contro l’emergente nazionalismo di estrema destra, la xenofobia e il razzismo in gran parte del mondo democratico. Non è mai stato così importante che gli elettori siano informati della verità su ciò che rappresenta il Partito Laburista di Jeremy Corbyn: lo sradicamento di tutte le forme di razzismo, compreso l’antisemitismo, ovunque si manifestino.

 

Firmatari:

Noam Chomsky

Naomi Klein

Yanis Varoufakis

Brian Eno

Rob Delaney

Angela Davis

Steve Coogan

Alexei Sayle

Maxine Peake

Acque Roger

Jason Hickel

Francesca Martinez

Tasto basso

David Adler

Raoul Martinez

Miriam Margolyes

Attacco massiccio

Vivienne Westwood

Thurston Moore (Gioventù sonica)

John Keane

Michael Mansfield QC

Adjoa Andoh

Mike Leigh

Michael Rosen

Robert Cohen

Mark Ruffalo

Amir Amir Amirani

Segnare Rylance

Caryl Churchill

Kate Tempesta

Pook Jocelyn

David Graeber (London School of Economics)

Des Freedman (Orafi, Università di Londra)

Justin Schlosberg (Birkbeck, Università di Londra)