Spagna, l’Eta annuncia il piano di disarmo definitivo entro l’8 aprile

  •  
  •  

L’organizzazione terroristica basca Eta è in procinto di annunciare “un piano di disarmo definitivo”, che consisterà nella pubblicazione di una lista dei nascondigli ai confini con la Francia dove si trovano ancora armi ed esplosivi in dotazione all’organizzazione.

La nuova tappa del disarmo, a oltre due anni di distanza dalla decisione di Euskadi Ta Askatasuna di abbandonare definitivamente la lotta armata, dovrebbe portare al disarmo completo del suo arsenale entro la sera del prossimo 8 aprile. “L’Eta ci ha affidato la responsabilità del disarmo del suo arsenale e la sera dell’8 aprile l’Eta sarà totalmente disarmata”, ha detto a Le Monde Txetx Etcheverry, attivista dell’organizzazione basca Bizi, arrestato lo scorso dicembre durante un primo tentativo di disarmo a Bayonne, Sud-Ovest della Francia.

Secondo recenti indiscrezioni pubblicate dal quotidiano iberico El Pais, intermediari civili riferiranno alla giustizia francese, a nome dell’Eta, la posizione dei nascondigli per procedere al disarmo sotto la supervisione del Comitato internazionale di verifica, organo ad hoc creato nel 2011 dopo l’annuncio della cessazione delle ostilità.

Già nel 2015, l’allora ministro dell’Interno spagnolo Jorge Fernandez Diaz aveva affermato che nei fatti Eta era stata già sostanzialmente smantellata dopo gli arresti avvenuti in Francia degli ultimi due leader in clandestinità, David Pla e Iratxe Sorzabal.

Il disarmo da parte di Eta sarà unilaterale e senza condizioni.

@adrianomanna

Leave a Reply