La Regione Lazio dichiara la Casa Internazionale delle Donne sito di interesse pubblico

Casa Internazionale delle Donne, dalla Regione la decisione di dichiararla “sito di rilevante interesse pubblico”, con l’obiettivo di evidenziare il suo valore sociale e culturale per il territorio.

La giunta della Regione Lazio ha infatti approvato ieri una delibera avanzata dal Presidente Nicola Zingaretti e dall’Assessore al Turismo e Pari Opportunità Lorenza Bonaccorsi di sostegno alla Casa Internazionale delle Donne, presentata dopo i recenti sviluppi del contenzioso aperto dal Comune di Roma e conclusosi con la revoca unilaterale della convenzione da parte dell’amministrazione capitolina.

Sarà misurato anche l’impatto sociale effettivo che la Casa Internazionale delle donne riveste sul territorio grazie ai numerosi servizi gratuiti offerti. Questi ultimi svolgono una funzione essenziale andando ad ampliare le opportunità per le donne in difficoltà e supplendo là dove c’è carenza ed emergenza.

“Oggi, insieme al Presidente Nicola Zingaretti e a tutta la Giunta, abbiamo ribadito che la Regione Lazio, di fronte ai ripetuti attacchi da parte del Comune di Roma e di fronte alla recente revoca della Convenzione, è a fianco della Casa Internazionale delle donne. La Casa delle Donne è un luogo di enorme importanza per il Femminismo, per la storia e la cultura delle donne. È uno spazio di testimonianza attiva dal punto di vista politico e culturale, ma è anche un centro di riferimento e di servizi gratuiti per tutte le donne in difficoltà della città e della regione” – parole di Lorenza Bonaccorsi, Assessora regionale a Turismo e Pari Opportunità.