L’11 marzo, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha scritto su Twitter che il suo governo ha “approvato la Strategia di de-occupazione e reintegrazione della Crimea”.